23/05/2019
    Elezioni Europee 2019. L’elenco dei candidati che condividono i contenuti del manifesto predisposto dal mondo venatorio.

    A pochi giorni dalle elezioni facciamo il punto sui candidati che hanno espresso la volontà di impegnarsi ad affrontare le prossime sfide che attendono il mondo venatorio a livello europeo

     

    Roma, 23 maggio 2019 - Sono numerosi i candidati alle elezioni europee del 26 maggio ad aver condiviso apertamente il manifesto a difesa dell’attività venatoria e della cultura rurale elaborato dalla cabina di regia venatoria.

    In queste ultime ore, infatti, numerosi ed autorevoli esponenti della maggior parte degli schieramenti in campo (Lega, Fratelli d’Italia, PD e Forza Italia) hanno sottoscritto il manifesto redatto dalla Cabina di regia del mondo venatorio oppure ne hanno condiviso i contenuti nelle loro dichiarazioni pubbliche. Molti di loro sono vicini da anni all’associazionismo e si sono da sempre espressi in favore del corretto svolgimento dell’attività venatoria.

    Di seguito i sei punti al centro del manifesto:

    1. L’attività venatoria è uno strumento importante di gestione ambientale ed il cacciatore è uno dei principali artefici della governance del territorio e della tutela della biodiversità.

    2. Il mondo ha un ruolo attivo nella creazione, nella conservazione e nel ripristino di un ambiente naturale vivo ed equilibrato, nella valorizzazione di aree abbandonate e periferiche, nella eradicazione delle specie alloctone.

    3. Il mondo venatorio è elemento fondamentale per la creazione di una filiera alimentare tracciata delle carni di selvagginaattraverso la quale creare economia e posti di lavoro.

    4. Il valore economico-occupazionale del comparto sportivo-venatorio e dei settori ad esso collegati ha un effetto economico di circa 7,3 miliardi di euro, un valore che rappresenta lo 0,44% del PIL.

    5. Il mondo venatorio può sviluppare sinergie significative col mondo agricolo in tema di gestione e di sviluppo del territorio, contribuendo così alla crescita dell’impresa agricola in un contesto multifunzionale e di implementazione della Strategia europea e nazionale per la Biodiversità.

    6. In particolare, i candidati si impegnano ad affrontare le prossime sfide che attendono il mondo venatorio a livello europeo:

    - Dossier Grandi Carnivori

    - Dossier Piombo (procedure REACH) e Direttiva Micro-Plastica

    - PAC post 2020 (Politica Agricola Comune)

    - KeyConcept in materia di specie migratorie

     

    A seguire l’elenco completo dei candidati che sostengono i contenuti proposti dalla Cabina di Regia divisi per circoscrizione :

    NORD Ovest:

    Sergio Berlato FDI

    Marco Campomenosi LEGA

    Pietro Fiocchi FDI

    Enrico Morando PD

    NORD Est:

    Paolo De Castro PD

    Herbert Dorfmann SVP

    Remo Sernagiotto - FdI

    Centro:

    Matteo Adinolfi LEGA

    Cinzia Bonfrisco LEGA

    David Sassoli PD

    Antonio Tajani FI

    SUD:

    Andrea Carroppo LEGA

    Francesca Porpiglia LEGA

    NEWS
    COMITATO NAZIONALE CACCIA NATURA SI UNISCE AL CORDOGLIO DEL MONDO VENATORIO PER LA SCOMPARSA DI BRUNO MODUGNO
    "Oggi se n’è andato un pezzo importante del nostro mondo e del settore venatorio. ...
    Piombo nelle zone umide: Webinar sulla proposta ECHA di restrizione
    03/07/2020
    Organizzato da IEACS, AFEMS, FACE e SAAMI in collaborazione con il WFSA il primo di una serie di webinar sulla proposta di restrizione nell’utilizzo delle munizioni di piombo nelle zone umide.
    L’ANPAM ed il CNCN hanno preso parte oggi al primo di una serie di webinar sul piombo nelle ...
    UN ERRORE ESCLUDERE IL MONDO VENATORIO DAL DIALOGO SULLA RIPARTENZA DEL PAESE
    26/06/2020
    La Cabina di Regia del Mondo Venatorio interviene sul coinvolgimento delle associazioni animaliste agli Stati Generali di Villa Pamphili. Rinnovata la richiesta di confronto al presidente del consiglio Giuseppe Conte
    La Cabina di Regia Unitaria del Mondo Venatorio - a cui partecipano tutte le Associazioni Nazionali ...
    CABINA REGIA MONDO VENATORIO: FAR RIPARTIRE ATTIVITÀ VENATORIA E CONTROLLO
    06/05/2020
    Le associazioni venatorie riconosciute e il CNCN chiedono attenzione alle Istituzioni sui danni alle coltivazioni da parte della fauna selvatica e auspicano un potenziamento delle sinergie con il mondo agricolo in tema di contenimento faunistico e gestione del territorio.
    La cabina di regia del mondo venatorio, in rappresentanza dei cacciatori italiani, conferma il ...
    29/04/2020
    Le associazioni venatorie riconosciute e il CNCN si rivolgono al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e alle Istituzioni per chiedere attenzione verso una parte importante del sistema economico-sociale del Paese
    07/04/2020
    In un momento in cui servirebbe unità e coesione, da chi è contrario alla caccia si cerca solo di indirizzare la società con informazioni volutamente non corrispondenti al vero
    30/01/2020
    CABINA DI REGIA MONDO VENATORIO: DECREMENTO INCIDENTI E DECESSI È POSITIVO, LAVORIAMO PER MIGLIORARE ANCORA
    26/09/2018
    Le Associazioni venatorie riunite nella Cabina di regia e il CNCN rispondono con fermezza alle ultime esternazioni dell’on. Brambilla e alle ancora più gravi dichiarazioni prive di fondamento del vice presidente dell’associazione Vittime della caccia. “Vergognoso utilizzare false informazioni sui bambini per i propri scopi propagandistici”
    20/03/2018
    16/03/2018
    condividi
    Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.