23/05/2019
    Elezioni Europee 2019. L’elenco dei candidati che condividono i contenuti del manifesto predisposto dal mondo venatorio.

    A pochi giorni dalle elezioni facciamo il punto sui candidati che hanno espresso la volontà di impegnarsi ad affrontare le prossime sfide che attendono il mondo venatorio a livello europeo

     

    Roma, 23 maggio 2019 - Sono numerosi i candidati alle elezioni europee del 26 maggio ad aver condiviso apertamente il manifesto a difesa dell’attività venatoria e della cultura rurale elaborato dalla cabina di regia venatoria.

    In queste ultime ore, infatti, numerosi ed autorevoli esponenti della maggior parte degli schieramenti in campo (Lega, Fratelli d’Italia, PD e Forza Italia) hanno sottoscritto il manifesto redatto dalla Cabina di regia del mondo venatorio oppure ne hanno condiviso i contenuti nelle loro dichiarazioni pubbliche. Molti di loro sono vicini da anni all’associazionismo e si sono da sempre espressi in favore del corretto svolgimento dell’attività venatoria.

    Di seguito i sei punti al centro del manifesto:

    1. L’attività venatoria è uno strumento importante di gestione ambientale ed il cacciatore è uno dei principali artefici della governance del territorio e della tutela della biodiversità.

    2. Il mondo ha un ruolo attivo nella creazione, nella conservazione e nel ripristino di un ambiente naturale vivo ed equilibrato, nella valorizzazione di aree abbandonate e periferiche, nella eradicazione delle specie alloctone.

    3. Il mondo venatorio è elemento fondamentale per la creazione di una filiera alimentare tracciata delle carni di selvagginaattraverso la quale creare economia e posti di lavoro.

    4. Il valore economico-occupazionale del comparto sportivo-venatorio e dei settori ad esso collegati ha un effetto economico di circa 7,3 miliardi di euro, un valore che rappresenta lo 0,44% del PIL.

    5. Il mondo venatorio può sviluppare sinergie significative col mondo agricolo in tema di gestione e di sviluppo del territorio, contribuendo così alla crescita dell’impresa agricola in un contesto multifunzionale e di implementazione della Strategia europea e nazionale per la Biodiversità.

    6. In particolare, i candidati si impegnano ad affrontare le prossime sfide che attendono il mondo venatorio a livello europeo:

    - Dossier Grandi Carnivori

    - Dossier Piombo (procedure REACH) e Direttiva Micro-Plastica

    - PAC post 2020 (Politica Agricola Comune)

    - KeyConcept in materia di specie migratorie

     

    A seguire l’elenco completo dei candidati che sostengono i contenuti proposti dalla Cabina di Regia divisi per circoscrizione :

    NORD Ovest:

    Sergio Berlato FDI

    Marco Campomenosi LEGA

    Pietro Fiocchi FDI

    Enrico Morando PD

    NORD Est:

    Paolo De Castro PD

    Herbert Dorfmann SVP

    Remo Sernagiotto - FdI

    Centro:

    Matteo Adinolfi LEGA

    Cinzia Bonfrisco LEGA

    David Sassoli PD

    Antonio Tajani FI

    SUD:

    Andrea Carroppo LEGA

    Francesca Porpiglia LEGA

    NEWS
    SUI CALENDARI VENATORI IL SOLITO TERRORISMO ANIMALISTA
    La Cabina di regia delle associazioni venatorie si è rivolta a tutti gli organi ...
    DAI 5 STELLE UN DDL “PER GLI ANIMALI” CHE NON NASCONDE UN NUOVO ATTACCO ALLA CACCIA E ALLA RURALITÀ
    Presentato al Senato con la partecipazione dei Ministri dell’Ambiente, della Giustizia e ...
    Pubblicato il manifesto per le elezioni europee della cabina di regia venatoria
    LA CABINA DI REGIA DEL MONDO VENATORIO RINNOVA LA RICHIESTA DI IMPEGNO DA PARTE DELLA POLITICA
    Continua l’azione delle Associazioni venatorie riconosciute e CNCN nei confronti del mondo ...
    26/09/2018
    Le Associazioni venatorie riunite nella Cabina di regia e il CNCN rispondono con fermezza alle ultime esternazioni dell’on. Brambilla e alle ancora più gravi dichiarazioni prive di fondamento del vice presidente dell’associazione Vittime della caccia. “Vergognoso utilizzare false informazioni sui bambini per i propri scopi propagandistici”
    20/03/2018
    16/03/2018
    11/12/2017
    07/12/2017
    Le reazioni nel centrodestra alla proposta di referendum rilanciata da Michela Vittoria Brambilla: «Settore fondamentale per l’economia, garantisce posti di lavoro»
    06/12/2017
    Mondo venatorio unito per contrastare un monologo della RAI palesemente fazioso e diffamatorio. La politica e gli organi competenti chiamati a dare una risposta
    04/12/2017
    27/11/2017
    16/10/2017
    09/10/2017
    25/09/2017
    condividi
    Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.