13/07/2022
    CNCN E COLDIRETTI: L’ALLEANZA PER AGRIVENATORIA BIODIVERSITALIA NASCE PER SALVARE CITTÀ E CAMPAGNE
    UNA “OASI DI BIODIVERSITA’”

    Nasce oggi l’associazione AB - Agrivenatoria Biodiversitalia, che, riunendo numerose aziende agrivenatorie del Paese, rappresenta una importante alleanza tra il mondo agricolo e mondo venatorio e della gestione faunistica per salvare campagne, città e strade dall’assedio dei cinghiali e mantenere il presidio delle aree interne contro l’invasione della fauna selvatica che mette a rischio la vita delle persone e la sopravvivenza delle imprese. Il territorio interessato dall’associazione è una fetta importante di tutto quello agropastorale italiano (14%), che grazie ad AB verrà messo a sistema per generare economia sul territorio.

    L’iniziativa ha visto protagoniste Coldiretti ed il CNCN (Comitato Nazionale Caccia e Natura), che hanno ufficializzato la loro alleanza oggi a Palazzo Rospigliosi a Roma. “Si tratta di una realtà, va ribadito chiaramente, che non si pone l’obiettivo di creare nuove riserve né quello di sostituirsi alle associazioni venatorie riconosciute - ha dichiarato il Presidente di CNCN, Maurizio Zipponi - Siamo infatti convinti che oggi ci sia un vuoto di rappresentanza nel rapporto tra aziende agrivenatorie, il mondo agricolo e quello delle istituzioni che deve essere colmata da un soggetto come Coldiretti, che sappia dare assistenza e valore aggiunto ad un settore strategico per il Paese.

    Tengo a ribadire in modo chiaro che per il CNCN l’art. 842 è e resta una pietra basilare sulla quale è fondata la caccia sociale e popolare che contraddistingue l’attività venatoria italiana. Comprendo che il periodo del tesseramento, unito al grande caldo ed alla minaccia della peste suina nei confronti della prossima stagione venatoria, tendano a far perdere di vista gli obiettivi a lungo termine e finiscano per strumentalizzare ingiustamente tale nobile iniziativa, ma ritengo necessario guardare avanti con fare costruttivo.

    Credo fortemente, infatti, nell’importanza strategica di tale nuovo soggetto, che potrà essere di grande utilità all’intero comparto venatorio: tale nuova alleanza – ha concluso Zipponi - sarà fondamentale per affrontare le numerose sfide che a vario titolo minacciano un settore strategico per il Made in Italy che, dalle stalle alla tavola, occupa 100mila persone, generando economia per il Paese”.

    La partecipazione del Comitato non è da ritenersi alternativa al lavoro di collaborazione e coordinamento che CNCN svolge quotidianamente e da numerosi anni a supporto delle associazioni venatorie riconosciute, con la finalità di tutelare la caccia nel nostro Paese in ogni sua forma. Sotto questo aspetto, il CNCN è convinto sostenitore di un sistema normativo che prevede l’attività venatoria accessibile a tutti e che sia basato sull’art. 842 del codice civile, mai messo in discussione, come confermato ufficialmente nelle ultime riunioni della cabina di regia venatoria.

    Pertanto, tale nuova realtà associativa si va ad aggiungere a tutte le attività che, nell’interesse del mondo che rappresenta, il CNCN porta avanti da sempre in difesa della caccia: l’obiettivo è solo quello di colmare un clamoroso vuoto di rappresentanza di un mondo composto da centinaia di imprese faunistico venatorie che coprono il 14% del territorio agro silvo pastorale italiano. Il CNCN ritiene che tale patrimonio ambientale e faunistico vada adeguatamente valorizzato, anche in un’ottica di consolidamento del rapporto tra mondo agricolo e venatorio, che più volte è stato auspicato e che trova oggi finalmente concretezza.

    allegati   cs - nasce alleanza coldiretti-cncn per salvare territori.pdf
    NEWS
    Il nostro appello per il futuro della caccia in Italia
    Vi scrivo, in qualità di presidente del Comitato Nazionale Caccia e Natura, spinto da un ...
    NASCE SHOOTING POST IL BLOG DEL TIRO A VOLO RACCONTATO DAI PROTAGONISTI
    12/07/2021
    ANPAM, CNCN e FITAV lanciano un nuovo prodotto di comunicazione ricco di contenuti inediti per approfondire il tiro a volo a 360° dalla viva voce dei professionisti del settore
    Frutto di un lungo lavoro di sinergia fra ANPAM, CNCN e FITAV e grazie al contributo degli esperti ...
    MAURIZIO ZIPPONI NOMINATO NUOVO PRESIDENTE DI CNCN
    14/06/2021
    L’Assemblea del Comitato Nazionale Caccia e Natura ha nominato il 67enne già Presidente di Fondazione UNA al suo vertice per i prossimi 2 anni
    Roma, 14 giugno - Maurizio Zipponi, classe 1954, è stato nominato Presidente di CNCN ...
    Cabina di regia del mondo venatorio: basta alla ripetuta disinformazione sull’attività venatoria
    Le associazioni venatorie riconosciute (Federcaccia, Enalcaccia, ANLC, Arcicaccia, ...
    05/12/2020
    Le Associazioni venatorie riconosciute e il CNCN, a seguito della positiva ordinanza del Presidente Giani per lo svolgimento dell’attività venatoria nell’ATC di residenza, si rivolgono ai Governatori di Lombardia, Calabria, Campania, Basilicata, Piemonte e Valle d’Aosta per chiedere urgentemente l’adozione di provvedimenti similari.
    04/12/2020
    Le Associazioni venatorie riconosciute e il CNCN si rivolgono ai Senatori della Commissione Giustizia del Senato per chiedere una revisione dei disegni di legge in discussione, con l’eliminazione di tutte le norme presenti contro l’attività venatoria
    11/09/2020
    Raccolte in un comodo e semplice opuscolo le buone pratiche e le attenzioni da porre in atto per tutelare se stessi e gli altri in tempi di epidemia. Dalle Associazioni riunite nella Cabina di regia del mondo venatorio l’impegno per la sicurezza dei cacciatori e dei cittadini
    24/08/2020
    Dalla Cabina di regia l’invito a tutti i cacciatori di tornare a frequentare i campi di tiro e le armerie per prepararsi nel migliore dei modi alla nuova stagione di caccia
    03/07/2020
    Organizzato da IEACS, AFEMS, FACE e SAAMI in collaborazione con il WFSA il primo di una serie di webinar sulla proposta di restrizione nell’utilizzo delle munizioni di piombo nelle zone umide.
    26/06/2020
    La Cabina di Regia del Mondo Venatorio interviene sul coinvolgimento delle associazioni animaliste agli Stati Generali di Villa Pamphili. Rinnovata la richiesta di confronto al presidente del consiglio Giuseppe Conte
    06/05/2020
    Le associazioni venatorie riconosciute e il CNCN chiedono attenzione alle Istituzioni sui danni alle coltivazioni da parte della fauna selvatica e auspicano un potenziamento delle sinergie con il mondo agricolo in tema di contenimento faunistico e gestione del territorio.
    29/04/2020
    Le associazioni venatorie riconosciute e il CNCN si rivolgono al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e alle Istituzioni per chiedere attenzione verso una parte importante del sistema economico-sociale del Paese
    07/04/2020
    In un momento in cui servirebbe unità e coesione, da chi è contrario alla caccia si cerca solo di indirizzare la società con informazioni volutamente non corrispondenti al vero
    30/01/2020
    CABINA DI REGIA MONDO VENATORIO: DECREMENTO INCIDENTI E DECESSI È POSITIVO, LAVORIAMO PER MIGLIORARE ANCORA
    condividi
    Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.